“If you can’t afford bioinformatics you can’t afford your sequencing experiment”

Stephen Turner, @genetics_blog

Chi siamo

Siamo ricercatori e analisti da parecchio tempo. Arriviamo dalla biologia molecolare, dalla bioinformatica e dall’ingegneria e abbiamo vissuto e lavorato la ricerca in prima persona. Conosciamo i problemi che la ricerca scientifica pone ogni giorno, li sappiamo riconoscere e comprendere. Sappiamo che la biologia e le scienze mediche si sono trasformate a tal punto da costringere il biologo ad una “nuova” formazione. Ci siamo accorti che la maggior parte dei ricercatori annaspano senza indicazioni precise in un mare di nuovi dati e crediamo che rispondere a questa chiamata con attenzione e ascolto sia strumentale per il successo nostro e dei clienti che assistiamo.

 

Occorre colmare il divario tra biologia e informatica, divario spesso semantico più che di metodo. Occorre portare il rigore della statistica e della computer science nella biologia, nella clinica e nella diagnostica.

Cosa facciamo

Lavoriamo a disparati problemi biologici e medici. Ci occupiamo di analisi del genoma e del trascrittoma. Utilizziamo i metodi di analisi multivariata cercando di trovare relazioni e correlazioni nei dati che analizziamo. Tentiamo di visualizzarli al meglio per comunicare in maniera chiara il loro contenuto. Per continuare a farlo e fare sempre meglio non smettiamo mai di studiare (gli esami non finiscono mai). Crediamo che insegnare e comunicare la nostra conoscenza sia il modo migliore per imparare: solo quando ci è chiaro il problema possiamo davvero trasmetterlo.

Ci adoperiamo quindi nella disseminazione scientifica e nella formazione: sia come momento professionalizzante per chi impara – i nostri corsi a pagamento – sia come elemento fondante del nostro essere scienziati. Organizziamo infatti incontri gratuiti per specialisti della bioinformatica e intratteniamo rapporti con altre comunità di data-analysts sul nostro territorio.

“Biologists must pick up skills in data analysis, including statistics, logic and programming. When the field was developing, fledgling bioinformaticians often taught themselves. Now, more institutions are offering formal training, and the field is maturing rapidly.”

Spotlight on Bioinformatics, NatureJobs (Biology goes digital)